GRAND HOTEL IMPERO

SPA & RESORT

 

Viale Roma, 7 - 58033 Castel del Piano (Gr) - Italy 

tel. 0564-956429 - info@imperoresort.com

  • Instagram Social Icon
  • Facebook App Icon
  • Trip Advisor App Icon

- Reception 24h​.

- Gli amici animali sono ben accetti.

- Attenzione verso intolleranze alimentari.

- Ampio parcheggio interno gratuito.

- Free WiFi internet.

- Area bar ed area eventi.

- Sala congressi multimediale.

- Sala da ballo e musica live.

- Escursioni con E-bike.

- Giardino privato con area relax.

Ho letto e accetto i termini e le condizioni d'uso. LEGGI

L.P. SRL - Impianto di cogenerazione / progetto cofinanziato / finanziato dal POR FERS Toscana 2014/2020.

Blocco loghi PORCreO stretto.jpg
hotel-resort-impero-resort-logo.png

Piero Bonacina - MOSTRA PERMANENTE

• La mostra

Un nuovo modo di concepire lo spazio, una maniera diversa per fruire dell’arte: alcune installazioni dello scultore Piero Bonacina arricchiscono in chiave inedita il parco e gli ambienti interni del Grand Hotel Impero sul Monte Amiata in Toscana.

 

 

• Le opere

Si tratta sculture in pietra, legno, cemento, ferro, il più delle volte mescolati assieme a creare dei veri e propri “grovigli” di materiali. Le materie prime sono pregiate – come l’arenaria di Manciano e il travertino di Saturnia – oppure povere, come i cerchi di botte rivisitati a formare creature allegoriche, sostegni o figure ricoperte dall’edera.

 

 

• L’artista

Originario della provincia di Lecco, Piero Bonacina ha una formazione da autodidatta alla quale hanno contribuito in maniera determinante i numerosi viaggi in Oriente e in India, sua patria spirituale. Seguendo le tracce del maestro tibetano Namkhai Norbu ha scoperto il Monte Amiata, che dal 1990 è divenuto il suo luogo del cuore.

 

 

• Dove trovarlo

Il maestro Piero Bonacina risiede a Montegiovi, dove ha dato vita al museo-giardino “Arte a parte”, interamente visitabile e dal quale si gode la vista panoramica del paese di Castel del Piano. Tra piante, fiori e opere in ferro, legno e pietra arenaria si incontrano gatti dall’aria enigmatica e lo stesso scultore, Piero, che sarà lieto di introdurvi al suo mondo creativo se lo contatterete al numero 338-5265907.

 

 

Per informazioni ulteriori potete visitare la pagina online dell’associazione Musei di Maremma oppure contattarci al numero 0564-956429.